Approfondimenti

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne: libri per capire, per agire

Laura Busnelli ha messo sullo scaffale Trittico Contemporaneo di Flavia Todisco, Epika Edizioni. Una sceneggiatura ispirata da un fatto di cronaca realmente accaduto: un uomo ha barbaramente ucciso la moglie e i tre figli, poi è andato a giocare a bowling con gli amici. I personaggi sono tre, un trittico: Lui, il marito pluriomicida; Lei, la moglie trucidata insieme ai figli; Noi, la gente, un coro di persone comuni. In uno spazio sospeso tra passato e presente, Lui e Lei ricostruiscono, ognuno dal proprio punto di vista, la loro storia d’amore e il suo tragico epilogo, mentre il coro dell’opinione pubblica dà voce al processo mediatico e popolare, ricco di giudizi stereotipati e a tratti crudeli. Ne risulta una realtà nella quale ogni adulto è chiuso in se stesso, nella propria verità, senza confrontarsi né comunicare con gli altri e i minori – i figli della coppia – sono di fatto mere presenze, impotenti e silenziose. Questo testo scomodo e crudo non risparmia nulla e nessuno, né i personaggi né il pubblico e rappresenta una provocazione: la violenza sulle donne è ormai un dato di fatto, accade e pare inevitabile. È un invito al confronto necessario e urgente per fermare la quotidiana carneficina delle donne, della quale, forse, siamo tutti, almeno in parte, responsabili.

“Trittico contemporaneo” di Flavia Todisco, Epika Edizioni.

Approfindimenti

Pagina precedente 1 2 3 4 5

Roberta Frugoni

Copywriter per lavoro e passione. Amante dell'arsenico e vecchi merletti, mangio la pasta solo se è al dente e mi lascio conquistare dalle letture che prendono a schiaffoni. Nel tempo libero fotografo e collaudo amache.

Articoli correlati

Back to top button