Biro & Taccuino

Lunaria edizioni: il genio negli studi di Melanio Da Cola

Si presentano come due tomi enciclopedici, ne hanno tutte le caratteristiche ma non lo sono realmente. O almeno non nel senso cui siamo abituati a pensare.


“Trattato di anatomia emozionale” e “Atlante degli arcani ardenti” sono due testi, scritti da Virginia Caldarella e Andrea Pennisi ed editi Lunaria Edizioni, che esplorano corpo e mente in maniere nuova, inedita, divertente e, contrariamente a quanto si pensi, anche colma di scienza e cultura. Il Professor Melanio da Cola, studioso immaginario cui sono affidate queste improbabili trattazioni scientifiche, viene appunto presentato come erudito di Scienze Emozionali e Arti Implausibili esperto di mal di passioni. I suoi studi vengono esposti esattamente come nei reali tomi encliclopedici, con illustrazioni e spiegazioni accompagnate da citazioni letterarie e filosofiche. Tutto inventato, nel segno della presa alla lettera delle definizioni scientifiche e del ribaltamento in chiave comica del loro significato.


Se il Trattato di Anatomia Emozionale analizza l’anatomia umana descrivendo i fenomeni più noti del nostro stare al mondo e dei modi di dire più comuni – come “testa tra le nuvole”, “cuore di pietra”, “farfalle nello stomaco” – ; l’Atlante degli Arcani Ardenti analizza oracoli, parole, forme e simboli magici.


“Un’invenzione sulle amabili faccende d’amor, ispirata alla magia del sogno, col giuoco della parola e l’arte del disegnare, unendo il ludico al dilettevole”. L’incipit del Trattato di Anatomia Emozionale esprime pienamente lo spirito del testo, che si fa leggere tutto d’un fiato e sorprende ad ogni pagina. Quel che fa rimanere con la bocca aperta – e con il sorriso stampato – è la capacità di queste pagine di raccontare fenomeni scientifici e anatomici inesistenti come se fossero reali. Con precisione, riferimenti e linguaggio accademico, ci si inoltra in una fantomatica anatomia che divertirebbe chiunque. Dietro, lo si scorge subito, non c’è solo verve comica. Sono infatti tanti i riferimenti alla scienza vera, alla letteratura, alla cultura classica che rendono irriverente e intelligente questo testo. Alla fine sarà impossibile non amare Melanio da Cola e la sua precisa follia, arrivando quasi a credere che davvero certe cose dentro di noi accadano così. Le illustrazioni della Caldarella, poi, poste sulle pagine grandi e ingiallite rendono il volume realmente prezioso.


Anche l’Atlante degli Arcani Ardenti, che si presenta come “un viaggio immaginario attraverso la Magia dell’Arte e del Pensiero, alla ricerca del Cuore Filosofale”, è intriso di altrettanta saggia ironia. Un arcano per ogni pagina, per un viaggio inedito e preciso nella magia e nel mondo degli arcani spiegati inventando. Precisione, ironia, cura del dettaglio rendono anche questo testo fiore all’occhiello di una collezione cui non si riesce a fare a meno una volta scoperta.


Quelli che Lunaria Edizioni presenta, quindi, come gli studi del suo maggior professore Melanio Da Cola sono prodotti editoriali bellissimi. Fanno la differenza non solo per l’idea, ma per l’attenzione ai particolari che fanno pensare che libri diversi siano ancora possibili. Un testo come quelli descritti è fuori dal comune senza risultare inutile dal punto di vista dell’erudizione. Sono, anzi, testi pensati per chi già molto conosce ma anche per chi di certa cultura conosce poco. I primi coglieranno la bravura nell’utilizzare con precisione tanti riferimenti senza svuotarli, anzi rendendoli funzionali ad una narrazione intelligente e ironica; i secondi impareranno inconsapevolmente molte cose divertendosi.


Manuali da leggere, da avere quindi in libreria affiancando Melanio Da Cola anche agli scienziati – veri – più illustri. Il posto in vetta alla scienza, in qualche modo, se lo è meritato.

Biro & Taccuino

Francesca Romana Cicolella

Giornalista. Nata con una sola passione, cresciuta - per fortuna - a pane e giornalismo. Leggo tanto, scrivo il giusto. Non sono logorroica, ma se scrivo roba lunga vuol dire che ho voglia di parlarne.

Articoli correlati

Back to top button