Libri in pillole

“Incontri fuori tempo” di Michele Valente: recensione libro

“Quando si vivono tempi di decadenza intellettuale, quando la superficialità prende il posto della profondità, quando le immagini sostituiscono il pensiero, allora è necessario reagire, recuperando la grande tradizione del passato che è e resterà, ancora per molti secoli, racchiusa nei libri. I libri non si possono guardare, bisogna saperli leggere. La differenza è tutta qui. Leggere vuol dire sapere interpretare, sforzo intellettuale senza il quale, temo, la vita civile non possa continuare”.

Incontri fuori tempo: tramandare la cultura

incontri fuori tempo michele valenteSi apre così Incontri fuori tempo, con l’intervista a Maurizio Viroli, professore di scienze politiche, saggista e filosofo, che insiste sull’importanza dei libri e della lettura per preservare e soprattutto costruire la cultura, vero e proprio strumento attraverso il quale si può leggere e interpretare la realtà. Ed è questo l’obiettivo di questo libro: tramandare la cultura, fissando su carta pensieri e riflessioni di importanti intellettuali appartenenti al mondo della politica, della cultura e dello spettacolo, della religione e della giustizia per poterne assaporare il senso e incamerare il messaggio.

Incontri fuori tempo è un libro a cui tengo particolarmente, perché curato da Michele Valente, mio ex studente all’università, che per la prima volta si è cimentato in un progetto editoriale. E il risultato è quello di un testo che lascia in eredità riflessioni sul nostro tempo attuale, che viene analizzato in modo trasversale grazie alle interviste, tra gli altri, ad Andrea Camilleri, Carlo Verdone, Enrico Letta, Piero Angela e Giuseppe Amato e Romano Prodi.

“Incontri fuori tempo” di Michele Valente, Edizioni Aiep. Libri in Pillole.

Alessandro Oricchio

Docente e ricercatore di Lingua Spagnola, giornalista pubblicista iscritto all'Odg del Lazio. Amante dei libri, dei viaggi, del calcio, della lingua spagnola, del mare e della cacio e pepe.

Articoli correlati

Back to top button