Libri in pillole

“Il canaro” di Luca Moretti: recensione libro

Il canaro è un romanzo che ricostruisce un incredibile episodio di violenza accaduto nel lontano 1988, quando in una discarica a due passi da via della Magliana venne ritrovato un corpo carbonizzato e mutilato. Una storia che conquistò le prime pagine dei giornali e dei Tg nazionali, per l’efferatezza dell’omicidio.

“Siamo tutti nati innocenti, tutti possiamo morire colpevoli, è scritto in un angolo nascosto della nostra coscienza, solo alcuni però hanno la sventura di trovarne la chiave”.

Il Canaro racconta, attraverso la penna di Luca Moretti, la storia di quest’uomo, ricostruendo ogni singolo episodio che lo portò a compiere un delitto d’altri tempi, in una Roma che stava provando in tutti i modi a uscire da un periodo molto buio dominato dalle bande di quartiere.

Il Canaro torna dunque su un episodio che sconvolse l’opinione pubblica alla fine degli anni Ottanta, e lo fa attraverso la scrittura di Luca Moretti che, con una scrittura decisamente scorrevole, riesce a catapultare indietro il lettore di oltre trent’anni, facendo rivivere quelle atmosfere che hanno caratterizzato la vita di quartiere della periferia romana.

Sinossi del libro

Il 20 febbraio 1988, in una discarica a due passi da via della Magliana, a Roma, viene trovato un corpo carbonizzato e orrendamente mutilato.
Appartiene un ex pugile di 27 anni. Per il suo barbaro assassinio verrà condannato un toelettatore di cani, detto “Er canaro”, a lungo perseguitato e umiliato dalla vittima.
Si compie così la parabola del debole Davide che si rivolta contro Golia il gigante: il più delirante omicidio mai riportato dalle cronache, un delitto senza termini di paragone nella letteratura criminale italiana. Fin dal primo giorno di carcere il Canaro della Magliana inizia a scrivere un memoriale. Vuole comporre il romanzo della sua vita e consegna le prime pagine al magistrato credendo che tutti debbano sapere come ciò che ha fatto non sia altro che la storia di una giusta vendetta.
Luca Moretti completa le sparute pagine di quel memoriale grazie a una lunga ricerca documentale, all’analisi di tutti gli atti del processo, a interviste fatte nel corso degli anni ai protagonisti e a una rassegna stampa completa e serrata. Il risultato è il libro che avete tra le mani. Tutta la verità sul delitto della Magliana. O, detto in altri termini, tutto ciò che il Canaro avrebbe voluto raccontare in un romanzo che – almeno fino a oggi– non ha terminato di scrivere mai.

“Il canaro” di Luca Moretti, edizioni Red Star Press. Libri in Pillole.

Alessandro Oricchio

Docente e ricercatore di Lingua Spagnola, giornalista pubblicista iscritto all'Odg del Lazio. Amante dei libri, dei viaggi, del calcio, della lingua spagnola, del mare e della cacio e pepe.

Articoli correlati

Back to top button