Libri in pillole

“Cosmic bandidos” di Allan C. Weisbecker: recensione libro

Definire Cosmic bandidos un libro psichedelico è quasi riduttivo. Perché il romanzo dell’autore statunitense Alan Weisbecker è una vera e propria immersione in un universo fatto di avventure esilaranti, alcol, droga, viaggi sbilenchi su mezzi di fortuna, improvvise esplosioni, fughe, incomprensioni, battibecchi e lezioni di meccanica quantistica su cui, però, piove una continua dose di ironia che non solo fa divertire il lettore, ma lo costringe quasi a interagire con il racconto (come lo scoprirete leggendo).

Tutto ruota intorno a Mister Quark, bandito pluriricercato dalla polizia dei cinque continenti costretto a nascondersi in una baracca nella giungla insieme al suo cane High Pockets. Il suo unico contatto col mondo esterno è José, ex signore della droga degradato a bandito che si dedica a rapine casuali, riportando rigorosamente i bottini al nascondiglio con l’obiettivo di mantenere la copertura di Mr Quark. Ma il colpo messo a segno ai danni di un turista americano cambia completamente le carte in tavola dei due bandidos: all’interno dello zaino defraudado, infatti, ci sono una serie di manuali di meccanica quantistica appartenenti a un professore di Berkeley. E Mr Quark, rimasto affascinato dalla teoria dei quanti, decide di organizzare una spedizione per chiedere spiegazioni al professore cercando, contemporaneamente, di far appassionare alla teoria fisica anche i bandidos che incontra per strada.

Si crea in questo modo un gruppo completamente sconclusionato di bandidos che, tra una rapina e l’altra, tra una partita di droga e l’altra, tra una bottiglia di “ammazzacristiani” e l’altra non perde di vista l’obiettivo: trovare il professore per conoscere più a fondo la teoria della meccanica quantistica.

Qui per ascoltare l’audio recensione: 

“Traffico di droga, incitamento alla rivolta e tentato omicidio (il disastro del drive in), ingresso illegale negli Stati Uniti, aggressione di agenti federali (High Pockets aveva morso qualche gamba), evasione dal carcere, esplosione del carcere, spionaggio, traffico d’armi e volo non autorizzato con un B-29 erano solo alcuni dei capi di imputazione. Come ho già detto, eravamo un gruppo poco compreso”.

Cosmic bandidos è un libro che fa ridere già dalla prefazione dello stesso autore, è un viaggio visionario che, a colpi di risate, prova a spiegare la teoria dei possibili infiniti universi e lo fa attraverso gli occhi di un gruppo di sbandati, alcolizzati, drogati che, sebbene non efficacissimi dal punto di vista didattico, riescono a immedesimarsi alla perfezione nella teoria del movimento caotico e incontrollabile delle particelle quantiche.

Cosmic bandidos” di Allan C. Weisbecker, edizioni Marcos y Marcos. Libri in Pillole.

Alessandro Oricchio

Docente e ricercatore di Lingua Spagnola, giornalista pubblicista iscritto all'Odg del Lazio. Amante dei libri, dei viaggi, del calcio, della lingua spagnola, del mare e della cacio e pepe.

Articoli correlati

Back to top button