News

Premio Strega 2024: reso noto il terzo gruppo di libri proposti dagli Amici della domenica

È stato reso pubblico l’elenco del terzo gruppo di libri proposti al Premio Strega 2024 dagli Amici della Domenica. Sui canali social del Premio, fino al 29 febbraio, ogni settimana verrà aggiornato l’elenco delle proposte.

Ecco l’elenco dei primi dieci titoli:

  1. Adrián N. BraviAdelaida (Nutrimenti), proposto da Romana Petri.
  2. Antonella Di Fabio, L’omicidio di Valle Giulia (Frilli), proposto da Massimiliano Minerva.
  3. Peppe FioreGli innamorati (Einaudi), proposto da Marco Cassini.
  4. Giuseppe GennaIl true crime (Bompiani), proposto da Ferruccio Parazzoli.
  5. Angela GiannitrapaniNella casa accanto (Progedit), proposto da Raffaele Nigro.
  6. Antonella LattanziCose che non si raccontano (Einaudi), proposto da Valeria Parrella.
  7. Andrea PivaLa ragazza eterna (Bompiani), proposto da Nicola Lagioia.
  8. Eduardo SavareseLe Madri della Sapienza (Wojtek), proposto da Riccardo Cavallero.
  9. Gennaro SerioLudmilla e il corvo (L’orma), proposto da Giuseppe Lupo.
  10. Mirko Zilahy, Nostra signora delle nuvole (HarperCollins), proposto da Roberto Ippolito.

Il secondo gruppo:

  1. Cristina BattoclettiEpigenetica (La nave di Teseo), proposto da Helena Janeczek.
  2. Nicola BottiglieriAssalto alla collina (Bertoni), proposto da Natale Antonio Rossi.
  3. Franco BuffoniIl Gesuita (FVE), proposto da Antonella Cilento.
  4. Alberto CapittaLa tesina di S.V. (Il Maestrale), proposto da Giuseppe Conte.
  5. Marco CassardoEravamo immortali (Mondadori), proposto da Marco Missiroli.
  6. Filippo D’AngeloLe città e i giorni (nottetempo), proposto da Gianluigi Simonetti.
  7. Donatella Di PietrantonioL’età fragile (Einaudi), proposto da Vittorio Lingiardi.
  8. Tommaso Giartosio, Autobiogrammatica (minimum fax), proposto da Emanuele Trevi.
  9. Davide GrittaniIl gregge (Alter Ego), proposto da Wanda Marasco.
  10. Ginevra LambertiIl pozzo vale più del tempo (Marsilio), proposto da Jonathan Bazzi.
  11. Giuseppe Mancusi BaroneLe mie icone (Guida), proposto da Cesare de Seta.
  12. Eugenio MurraliMarguerite è stata qui (Neri Pozza), proposto da Aldo Cazzullo.
  13. Stefania NardiniL’ultimo treno da Kiev (Les Flâneurs Edizioni), proposto da Gianni Maritati.
  14. Melissa PanarelloStoria dei miei soldi (Bompiani), proposto da Nadia Terranova.
  15. Enrico PellegriniInfinito (La nave di Teseo), proposto da Furio Colombo.
  16. Daniele RielliIl fuoco invisibile. Storia umana di un disastro naturale (Rizzoli), proposto da Antonio Pascale.
  17. Alberto RivaUltima estate a Roccamare (Neri Pozza), proposto da Giorgio Montefoschi.
  18. Raffaella RomagnoloAggiustare l’universo (Mondadori), proposto da Lia Levi.
  19. Ilaria RossettiLa fabbrica delle ragazze (Bompiani), proposto da Paolo Petroni.
  20. Evelina SantangeloIl sentimento del mare (Einaudi), proposto da Marcello Fois.

Il terzo gruppo:

  1. Fulvio AbbateLo Stemma (La nave di Teseo), proposto da Sandra Petrignani.
  2. Fabienne AgliardiAppetricchio (Fazi), proposto da Luca Doninelli
  3. Giuseppe AloeLe cose di prima (Rubbettino), proposto da Arnaldo Colasanti.
  4. Nicoletta BianconiUn invincibile inverno (Manni), proposto da Cesare Milanese.
  5. Paolo BuchignaniLa spilla d’oro. Memorie da un secolo sterminato (Arcadia Edizioni), proposto da Silvana Cirillo.
  6. Romolo BugaroI ragazzi di sessant’anni (Einaudi), proposto da Tiziano Scarpa.
  7. Nevio CasadioLe stanze dei giardini segreti (Vallecchi), proposto da Paolo Ferruzzi.
  8. Giulio CavalliI mangiafemmine (Fandango Libri), proposto da Lisa Ginzburg.
  9. Costanza DiQuattroL’ira di Dio (Baldini+Castoldi), proposto da Roberto Barbolini.
  10. Olga GambariIl nome segreto (Miraggi Edizioni), proposto da Carlo D’Amicis.
  11. Fabio GenovesiOro puro (Mondadori), proposto da Concita De Gregorio.
  12. Laura MagniStoria swing intorno a Fernandez (Morellini), proposto da Vito Bruschini.
  13. Francesco MainoI morticani (Italo Svevo), proposto da Maria Teresa Carbone.
  14. Annarosa MatteiLa regina che amava la libertà. Storia di Cristina di Svezia dal Nord Europa alla Roma barocca (Salani), proposto da Mirella Serri.
  15. Christian Raimo e Alessandro ColtréWilly. Una storia di ragazzi. Il delitto di Colleferro: inchiesta su un massacro (Rizzoli), proposto da Martina Testa.
  16. Luca RicciGotico rosa (La nave di Teseo), proposto da Massimo Onofri.
  17. Marco RossariL’ombra del vulcano (Einaudi), proposto da Claudia Durastanti.
  18. Piero TrelliniR4. Da Billancourt a Via Caetani (Mondadori), proposto da Francesco Caringella.
  19. Dario VoltoliniInvernale (La nave di Teseo), proposto da Sandro Veronesi.
  20. Paolo ZardiLa meccanica dei corpi (Neo Edizioni), proposto da Marco Zapparoli.

Con l’introduzione, lo scorso anno, del premio di poesia, il Premio Strega – promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e Strega Alberti Benevento, con il sostegno di Roma Capitale e Camera di commercio di Roma, in collaborazione con BPER – si conferma come soggetto culturale in grado di promuovere la lettura presso un pubblico sempre più ampio e stratificato, ponendo il libro e l’editoria di qualità al centro di ogni discorso sul presente e aprendosi a futuri e diversi campi d’intervento.
 
L’edizione 2024 prende il via allineando alla partenza tutti i riconoscimenti letterari raccolti sotto il marchio Strega, che vivranno nel corso dell’anno ciascuno il proprio evento di assegnazione. Febbraio e marzo sono i mesi delle proposte e delle selezioni operate dai comitati tecnici: il 4 aprile saranno annunciati in un’unica conferenza stampa i cinque candidati al Premio Strega Europeo e le dozzine del Premio Strega di narrativa e del Premio Strega Poesia.  
 
L’identità visiva di questa riorganizzazione delle tempistiche e della comunicazione del Premio è affidata sia a un restyling dei loghi e del sito premiostrega.it in cui Riccardo Fidenzi e Giampaola Marongiu dello studio Alter ADV puntano sulla continuità e riconoscibilità del marchio Strega, sia all’illustrazione di uno dei più noti artisti attivi nella moda e nell’editoria, Andrea Tarella, la cui Strega d’autore allestisce un immaginario composito di idee, storie e personaggi germoglianti da una testa immersa in un sogno notturno.

Fonte: premiostrega

News

Morena Di Giulio

Classe 1984, dopo una laurea in Arti e Scienze dello Spettacolo lavora prima come redattrice di cronaca in varie testate locali, per poi approdare nel mondo della radiofonia senza mai mettere da parte il suo grande amore per la lettura e l'editoria. Storica mancata, giocatrice di ruolo, appassionata di viaggi e divoratrice di libri. Nel cassetto dei sogni, fare il giro del mondo.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio