Di Versi in Versi

Di Versi in Versi: “Trucioli” di Matteo Rusconi

Oggi vi proponiamo un estratto da “Trucioli” di Matteo Rusconi, edito da Aut Aut Edizioni.

Non c’è suono di cicale,

all’alba.

C’è solo il canto dei torni,

di api su boccioli d’acciaio.

***

ORE 14

Il turno è finito

andate in pace.

***

Tutto tace alle diciassette:

il compressore dell’aria

le morse sopra i tavoli

e il carrello degli attrezzi.

Non c’è alcuna vita, all’uscita;

soltanto un cane che latra laggiù, a oltranza.

Matteo Rusconi, conosciuto anche come Roskaccio, nasce a Lodi nel 1979. Poeta e operaio, pubblica la sua prima silloge intitolata SIGARETTE – Venti Poesie Per Smettere Domani (Ed. Ilmilibro.it) Alcune sue poesie sono apparse in varie antologie, tra le quali Poesie Sull’Acqua (2015, Ed. StreetLib), NOvecento Non Più (2016. Ed. La Vita Felice), Poesia Sui Sette Vizi (2017, Ed. StreetLib) e La Nostra Classe Sepolta. Cronache Poetiche Dai Mondi Del Lavoro (2019, Pietre Vive Editore). Cura il blog PAROLE & CARRIOLE.

Trucioli di Matteo Rusconi rappresenta la vita della fabbrica e le sue alienazioni. Nella raccolta la condizione del lavoratore oggi, che sembra non essere tanto diversa – in alcuni tratti – dall’era fordista nei suoi esordi. Come a raccontarci che gli scenari, le geografie, le umanità, cambiano, ma le condizioni persistono nella loro essenza. Ma l’Io poeta emerge e si impone su un contesto che invece tende ad appiattire le capacità cognitive in favore di quelle “meccaniche”.

Di Versi in Versi

“Vieni a parlare di libri con tutti noi nel gruppo Facebook The Book Advisor

Felicia Buonomo

Felicia Buonomo è nata a Desio (MB) nel 1980. Nel 2007 inizia la carriera giornalistica, occupandosi principalmente di diritti umani. Alcuni dei suoi video-reportage esteri sono stati trasmessi da Rai 3 e RaiNews24. Attualmente è giornalista presso Mediaset ed è nella redazione di Osservatorio Diritti. Alcune sue poesie sono state pubblicate su riviste e blog letterari, quali La rosa in più, Atelier poesia, la Repubblica – Bottega della Poesia e altrove. Alcuni suoi versi sono apparti anche su riviste e blog letterari degli Stati Uniti, quali Our Verse Magazine, The Daily Drunk Mag e Unpublishable zine. A dicembre 2020, una poesia – tradotta in francese da Bernard Giusti – verrà pubblicata sulla rivista parigina “L'Ours Blanc”. Altri suoi testi poetici sono stati tradotti in spagnolo dal Centro Cultural Tina Modotti. Cura una rubrica dedicata alla poesia su “Book Advisor”. Pubblica il saggio “Pasolini profeta” (Mucchi Editore, 2011), il libro-reportage “I bambini spaccapietre. L'infanzia negata in Benin” (Aut Aut Edizioni, 2020), la raccolta poetica “Cara catastrofe” (Miraggi Edizioni, 2020) e la raccolta poetica "Sangue corrotto" (Interno Libri, 2021). Dirige la collana di poesia “Récit” per Aut Aut Edizioni.

Articoli correlati

Back to top button