Dream Book

“Tutto ciò che il paradiso permette” di Emanuela Caracciolo: recensione libro

La vita può sfuggirci di mano con niente, da un momento all’altro. A volte, l’aiutiamo a farci inciampare o a cadere definitivamente. Non prendiamoci in giro, siamo il frutto di ciò che decidiamo di essere.

Tutto ciò che il paradiso permette

tutto ciò che il paradiso permette manuela caraccioloLe responsabilità esterne, lontane dalla volontà di ognuno, contano poco quando la visione di quello che siamo crolla sulla base di ciò che abbiamo strutturato. Perseverare in errori, in stili di vita squallidi, oltre il limite della nefandezza, del vizio più becero, porta a strappare qualsiasi slancio costruttivo. A farne le spese è l’anima che ha bisogno di stare bene per carburare felicità. L’anima e il fisico vengono intossicati da brutture che si ingoiano per creare una valvola di sfogo per acchiappare i sogni, il successo. È facile, poi, perdere la bellezza. Nello stordimento di una strada persa, sbagliata, si rischia di non trovarla più in niente e da nessuna parte. La vita, in questo modo, ti chiude la porta in faccia, e la colpa è anche nostra.

Nel romanzo Tutto ciò che il paradiso permette di Manuela Caracciolo entri nel sottobosco della miseria umana messa in piedi dal deserto e dall’eccesso di emozioni. Una volta toccato il cielo con un dito si pensa di essere onnipotenti, invincibili, intoccabili, immuni da qualsiasi disastro. Ci si trasforma perdendo così la visione reale della vita e la si distrugge con le proprie mani. Quello che è successo ad una band musicale che ha respirato il sogno di diventare celebre bruciando tutto per colpa di alcol, droghe, vita dissoluta e dissennata, assuefazione alle emozioni vere, sincere, pulite. Quelle che cerca la rockstar Paul aiutato da una fan, Harrie, che negli occhi ha l’incanto della bellezza per ciò che è favola, vita, sogni, amore.

Costruttivo il romanzo di Manuela Caracciolo. Secchi i significati lanciati dalla scrittrice che scioglie, con effetto a catena, diversi colpi di scena. Efficace lo stile narrativo, genuino e pulito.

“Tutto ciò che paradiso permette” di Manuela Caracciolo, Cairo Editore. Dream Book.

Lucia Accoto

Lucia Accoto. Giornalista pubblicista, autrice e conduttrice di programmi Tv. Ho la passione per i libri, lo stile, la scrittura e la cronaca nera. I libri mi accolgono sempre come una signora, posandomi sulle spalle uno scialle di titoli e di emozioni.

Articoli correlati

Back to top button