News

Bookdealer.it, l’e-commerce delle librerie indipendenti

“È online da pochi giorni, eppure ha già incontrato il favore di molti bookstagrammer. Si tratta di Bookdealer.it, il portale su cui si possono acquistare libri dalle librerie indipendenti. Sembra un controsenso, eppure non è così.

Quelli di Bookdealer sono riusciti nella pregevole impresa di costruire un e-commerce ben organizzato che mettesse in comunicazione i lettori con le librerie non di catena. Durante questi difficili mesi del lockdown e seguenti, molte persone si sono affidate al web per fare acquisti librari, per parecchie settimane perché non c’era alcuna alternativa. È stata la rivincita delle piccole e grandi librerie dai nomi fantasiosi da proprietari ancora più estrosi e tenaci: loro sono stati i primi ad arrivare nelle case degli italiani affidandosi ad un corriere o, non di rado, con la propria auto.

Bookdealer è a prova di…

Bookdealer fa la stessa cosa, ma su grande scala. E utilizzarlo è molto semplice e intuitivo. Una volta registrati sul portale, si può fare una ricerca per titolo del libro o per libreria. Nel primo caso, una volta scelto il libro e aggiunto nel proprio carrello, al momento del pagamento il sistema suggerisce la libreria più vicina all’indirizzo indicato nella registrazione (che ovviamente avrà il testo prescelto a scaffale o a magazzino). Il libraio, se lo ha indicato fra i propri servizi, può addirittura farsi carico di portarlo al domicilio del lettore (soprattutto se in una zona vicina alla sede della libreria), altrimenti ci si affida ad un corriere. Non a caso il logo riporta la dichiarazione non banale “I tuoi librai a domicilio”. I costi di spedizione sono comunque tutti in chiaro prima di concludere la transazione con la carta di credito. Viceversa, si può scegliere nel sistema la propria libreria di fiducia come preferita e acquistare online solo da questa.

Per i più indecisi, che non cercano un titolo specifico ma hanno solo voglia di comprare un buon libro, c’è la nutrita sezione dei Consigli dei librai per farsi ispirare.

Non troverete qui tutte le librerie piccole e simpatiche che oggi avete sotto casa. Il progetto è stato lanciato da poco e si presume che si popolerà di librai nel corso dei prossimi mesi. Iniziare ad usarlo come utenti e spargere la voce può essere un buon modo per vederlo crescere ancora di più.

Essere indipendenti è bello, ma (probabilmente) più rischioso che aprire una libreria in franchising (la cui presenza è comunque importante). Ora è possibile premiare questo rischio senza nemmeno muoversi di casa e aiutare i librai a tenere in piedi il proprio sogno (e anche il nostro).

News.

Silvana Salvadori

Sono giornalista, addetta stampa e mi occupo anche di social media. In generale, mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la scrittura (sì, anche la grammatica). E mi piace leggere quella degli altri. Se posso corro, leggo, faccio yoga e mangio cioccolato fondente, non necessariamente in questo ordine.

Articoli correlati

Back to top button