Dream Book

“La maga delle spezie” di Chitra Banerjee Divakaruni: recensione libro

Ti smuove, l’imprevedibilità. Ti butta a terra o ti fa grande. Quando resti impigliato dall’imprevedibile, sei vento. Finisci un po’ di qua e un po’ di là, non hai una direzione precisa e sul momento non sai quale via prendere. Il fascino di ciò che succede per caso, senza volontà alcuna, abbassa le difese di molti.

E accetti quello che ti capita perché ne ignori la natura. Se sei ardito porti il vento a tuo favore, se sei sfiduciato ti lasci travolgere da ciò che ne verrà. In ogni caso, avverti la forza che pende dove ha meno appigli. Per una strana ironia della sorte il potere di cambiare le carte in tavola e di dare una sterzata alla propria vita sta nel non riconoscersi forti. Se così fosse si abbasserebbe la guardia convinti di cavarsela con poco, tentare il tutto per tutto, invece, senza misurare la convinzione che si ha di se stessi porta a risultati diversi. E la sorpresa di scoprire che il potere dell’imprevedibilità sia stato messo in ginocchio dall’ammenda che ognuno ha fatto per conto suo, in silenzio, è grande. Certo, questo risultato non è privo di fatica, di domande, di dubbi, di fuoco. Sarai da solo a dover segnare una strada a quello che l’imprevedibilità ti ha dato senza troppe cerimonie e con grande dolore. Spetta a te portare la forza dove non sai. Essa si paleserà a suo tempo e modo come una rivelazione.

In La maga delle spezie di Chitra Banerjee Divakaruni sfiori il destino che spetta a chi ha tenuto testa all’imprevedibilità che gli è toccata in sorte come castigo per aver infranto molte regole antiche. Tilo, la maga delle spezie, è arrivata in America per aiutare la gente che entra nella sua bottega senza chiederle alcun rimedio per i suoi problemi. Lei sa, vede quello che si annida dentro l’animo dei suoi clienti e mentre prepara per loro le spezie formula anche preghiere arcane. I suoi poteri, però, non la proteggeranno dalla forza dell’amore. Una passione che la esporrà a delle conseguenze terribili e straordinarie.

Affascinante la narrazione. Pulita la scrittura, ad effetto ed efficace. Il lettore respira tutta la magia che le fragranze delle spezie emanano e sentirà anche l’onda del turbamento di fronte a ciò che la protagonista non conosce, ma che avverte come irresistibile.

La maga delle speziedi Chitra Banerjee Divakaruni, edizioni Einaudi. Dream Book.

Lucia Accoto

Lucia Accoto. Giornalista pubblicista, autrice e conduttrice di programmi Tv. Ho la passione per i libri, lo stile, la scrittura e la cronaca nera. I libri mi accolgono sempre come una signora, posandomi sulle spalle uno scialle di titoli e di emozioni.

Articoli correlati

Back to top button