Audio & Indie

“P.O.W. n. 48664” di Fabrizio Senici: recensione libro

Una piccola casa editrice per una piccola storia di un autore alla prima prova con un romanzo. “P.O.W. n. 48664 Prisoner of war” di Fabrizio Senici sembra tutto commisurato al formato scelto da New Press Edizioni per pubblicare la prima opera di uno scrittore debuttante: un A5 maneggevole, tascabile, da infilare in borsa prima di iniziare una giornata di lavoro.

P.O.W. piccolo, ma non leggero

Eppure, la forma “leggera” del supporto cartaceo non tragga in inganno. Perché P.O.W. parla di guerra, della Seconda Guerra mondiale, e di un aspetto di essa mai molto conosciuto dagli italiani. Fabrizio Senici parte da una storia vera, quella di suo padre, prigioniero di guerra in Australia. Una storia che inizia nel 1941 a Tobruk, in Libia, dove il nostro esercito subisce una pesante sconfitta e che porta il padre di Fabrizio ad attraversare il mondo – letteralmente – come prigioniero di guerra, fino in

Australia dove resterà come deportato fino al 1947. Su quel che accade a Gianni, il protagonista, non vi dirò oltre. Quel che mi interessa è lo straordinario silenzio che da mezzo secolo è calato su questa vicenda.

Gianni Senici non è il solo italiano ad essere fatto prigioniero e deportato in Australia, con lui sono in migliaia, e non tutti avranno la fortuna di tornare a casa. Eppure, le loro storie sono sepolte negli archivi di qualche sperduto paesino australiano, e solo la tenacia di un figlio che sente di aver fatto un torto al padre riesce a scovarne una piccola parte. Sulla Seconda Guerra mondiale, sui suoi effetti e conseguenze, sulle atrocità e sulla Shoah si sono scritti migliaia di testi in tutto il mondo. Su quanto accaduto in Australia, invece, quasi nulla.
Il merito di Fabrizio Senici, a parer mio, è proprio questo: aver acceso una piccola luce (tascabile, in brossura, ma pur sempre una luce!) su un fatto storico dimenticato, che pure è la storia di molti.

New Press Edizioni nasce nel 1973 come tipografia e legatoria. Nel 1979, dalla collaborazione con docenti universitari e dalla collaborazione attiva con l’Università di Pavia, nasce la casa editrice New Press Edizioni. Dal 2008 pubblica la raccolta delle opere premiate dal prestigioso Premio Letterario Antonio Fogazzaro, che di questo territorio è la testimonianza più alta. P.O.W. n. 48664 Prisoner of war è pubblicato nella collana Letteratura.

“P.O.W. n. 48664 Prisoner of war” di Fabrizio Senici per New Press Edizioni. Audio&Indie

Silvana Salvadori

Sono giornalista, addetta stampa e mi occupo anche di social media. In generale, mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la scrittura (sì, anche la grammatica). E mi piace leggere quella degli altri. Se posso corro, leggo, faccio yoga e mangio cioccolato fondente, non necessariamente in questo ordine.

Articoli correlati

Back to top button