Dream Book

“Doppio legame” di Daniela Cicchetta: recensione libro

I confini sono annacquati. Le distanze dipendono da noi, dal maremoto interiore. Se sei triste sembrano sbavati, lontani, se hai la felicità negli occhi, invece, sei certo quasi di sfiorarli. Più ti proietti sulla loro fascia più pensi di farne parte, di entrarci come un imbucato ad una bella festa.

Doppio legame

daniela cicchetta doppio legameI confini sono visioni: mentali, fisiche, temporali. Lo sai solo quando l’inconscio o un dettaglio ti riportano a qualcosa che hai già respirato. Con essi si modellano legami, veri e fittizi. Ovvio, dovrebbe esserci una predisposizione d’animo tale da sentire a pelle qualcosa che non di può dire, spiegare. Tutto sembra brina che poi evapora con la realtà, con i conflitti interiori, con ciò a cui non sappiamo dare un nome. E in questa nebbia emotiva si infilano, in modo silente, la scienza, la fisica, la chimica. Si creano così dei doppi legami. Sono profumo, voci, inquietudine, struggimento, segni e segnali.

In Doppio Legame di Daniela Cicchetta avvampi di passione. Entri nella stretta morsa dell’eros che si mischia alla scienza in cui i rapporti sono lingue di fuoco, ossessione, ostinazione. Da un concetto scientifico o da una regola fisica si può scatenare l’imprevedibile. Non solo, si può vivere qualcosa di assolutamente diverso, unico, impagabile. Non ci sono schemi da seguire, coordinate precise, ma solo fiuto, sensazioni, combinazioni di chimica che poi trasbordano nei sensi ed è lì che l’eros si appiccica come sudore di voluttà su corpi libidinosi e menti sorprese.

Originale il libro di Daniela Cicchetta. Ad una regola scientifica, come incipit, segue un racconto fatto di eros e di volute psicologiche che affascinano. Il lettore diventa parte integrante della narrazione, scivola nella mente dei protagonisti veleggiando sulle rotte dell’ardore come conquista. Limpido lo stile della scrittrice. Le parti scientifiche, tecniche, se pur fredde nelle loro parti, non limitano i racconti. Sono delle particelle che innescano la miccia, necessarie. Il libro è una vera tempesta.

“Doppio legame” di Daniela Cicchetta, Edizioni Fabiano & Castaldo. Dream Book.

Lucia Accoto

Lucia Accoto. Giornalista pubblicista, autrice e conduttrice di programmi Tv. Ho la passione per i libri, lo stile, la scrittura e la cronaca nera. I libri mi accolgono sempre come una signora, posandomi sulle spalle uno scialle di titoli e di emozioni.

Articoli correlati

Back to top button